Condizioni generali di vendita

G.E.A. srl ha adottato le CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER LE FONDERIE EUROPEE (di seguito GCCEF).¬

Vale anche per:¬

Cf. Sezione 2 GCCEF

L’offerta fatta da G.E.A.srl √® valida solo per le fasi e i processi della proposta, e non include le norme / gli standard dei clienti in relazione a qualcosa di esplicitamente indicato nella progettazione, a meno che non sia fornita e chiaramente discussa e documentata per iscritto dal cliente in a incontro separato con la fonderia.

Pertanto, il cliente sarà responsabile per eventuali carenze / problemi / costi dovuti a quanto sopra in termini della proposta, processi, qualità, ecc.

Cf. Sezione 6 GCCEF

In caso di ritardo, fatta salva la piena applicazione della sezione 6 del GCCEF, G.E.A. srl deve considerare eventuali spese di trasporto urgenti (ad esempio via aerea) come penalità (massimo 5% del contratto valore (tasse escluse) per le parti in ritardo. Ogni extra è a carico del cliente.

Cf. Sezione 2 GCCEF¬

Qualsiasi studio statistico o controllo, anche se indicato nelle specifiche / standard del cliente o incluso nel PPAP, non sono inclusi se non esplicitamente dettagliati nella proposta e sono di responsabilità di il cliente. GEA segue le procedure relative alle ispezioni minime descritte nella sezione 12.

L’accettazione della proposta tramite un ordine o qualsiasi altro metodo implica l’accettazione delle informazioni scritte qui e nel GCCEF, anche se non firmate dal cliente.